Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Mens sana in corpore sano
  • Mens sana in corpore sano
  • : informazioni, news e curiosità legate al tema salute, intesa come benessere fisico e psicologico, perché ogni persona è il risultato dell'equilibrio tra psiche e soma
  • Contatti

Testo Libero

28 marzo 2012 3 28 /03 /marzo /2012 14:38

images-copia-9.jpgIl cuore degli sportivi tiene vivo più che mai il dibattito sulla sicurezza nell’attività sportiva e la prevenzione di episodi drammatici sui campi da gioco. La recente scomparsa del campione della pallavolo Vigor Bovolenta, 37 anni, colto da collasso al palasport di Fontescodella, a Macerata e la miracolosa guarigione di Fabrice Muamba, 23 anni, calciatore del Bolton, colpito sul campo da arresto cardiaco, hanno sollevato pesanti interrogativi tra gli addetti ai lavori. Una risposta concreta alle tante domande arriva proprio da uno studio italiano, pubblicato il 26 luglio 2011 sul British Journal of Sport Medicine, presentato al convegno Advances in Cardiac Electrophisiology, tenutosi a Roma quattro mesi fa.

I ricercatori italiani hanno sottoposto a test di idoneità sportiva 3.100 giocatori di calcio. Oltre agli esami previsti per legge, compreso l’elettrocardiogramma, gli atleti sono stati sottoposti a ecografia cardiaca. L’ecocardiogramma, esame semplice e non invasivo, ha scovato problemi cardiaci in 56 atleti. L’1,8% dei soggetti esaminati presentava anomalie non gravi, anche compatibili con l’attività sportiva, ma da monitorare per escludere complicanze future. Quattro le patologie cardiache riscontrate: valvola aortica bicuspide (24), difetti del setto atriale (20), prolasso della valvola mitrale (10) e cardomiopatia ipertrofica (2).

Fabio Pigozzi, prorettore vicario dell'Ateneo Foro Italico e presidente della Federazione Internazionale di Medicina dello Sport, tra gli autori dello studio, durante la conferenza stampa di presentazione del congresso ha ricordato che in Italia 6 milioni di persone si sottopongono ogni anno alla visita per l'idoneità agonistica: ''Se si riuscisse ad aggiungere agli esami anche l'ecocardiogramma si otterrebbe un risparmio anche dal punto di vista economico perchè – conclude Pigozzi - i costi iniziali, che comunque non superano le poche decine di euro, sarebbero ampiamente ripagati''.

 

Argomenti correlati

In palestra senza funghi e verruche, il dermatologo ci dice come

Doping, dall’Italia un nuovo test per smascherare quello trasfusionale usato negli sport di resistenza

La caffeina nei calciatori aumenta l’abilità di gioco e la precisione della prestazione atletica

Calcio, defibrillatori a bordo campo per le morti che non fanno audience

Quando lo sport fa male, lo sforzo intenso e prolungato danneggia il cuore

Defibrillatori, diffusione capillare nei luoghi pubblici come in Europa e USA

Condividi post

Repost 0
Published by cristina reggini - in Sport
scrivi un commento

commenti