Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Mens sana in corpore sano
  • Mens sana in corpore sano
  • : informazioni, news e curiosità legate al tema salute, intesa come benessere fisico e psicologico, perché ogni persona è il risultato dell'equilibrio tra psiche e soma
  • Contatti

Testo Libero

25 agosto 2011 4 25 /08 /agosto /2011 23:28

stress_lavoro_ufficio.jpgLo stress è collegato allo sviluppo di tumori e altre malattie. Un recente studio ha scoperto il meccanismo biochimico attraverso il quale lo stress provoca danni al nostro Dna.

 

Che lo stress provochi danni al nostro organismo è noto da tempo, quello che non si sapeva era come lo stress riuscisse a modificare la struttura cromosomica del Dna. Un passo avanti in questa direzione arriva da uno studio condotto da Robert J. Lefkowitz e la sua equipe, alla Duke University Medical Center di Durham in North Carolina (Usa), pubblicato sulla rivista Nature. I biologi guidati da Lefkowitz hanno somministrato per quattro settimane a topi da laboratorio una sostanza simile all’adrenalina, simulando una reazione da stress cronico. Questa molecola legandosi a specifici recettori cellulari ha creato un composto in grado di ridurre i livelli della proteina p53 che, oltre a regolare il ciclo cellulare, ha una funzione di soppressore tumorale fondamentale per l’organismo.

In sintesi la sostanza somministrata alle cavie, per simulare lo stato di stress, legandosi con i recettori beta adrenergici, situati sulle membrane cellulari, ha provocato due reazioni biochimiche. La prima avviene con i recettori beta adrenergici, la secondo chiama in causa le proteine beta-arrestine. Le due reazioni hanno provocato un abbassamento dei livelli della proteina p53 e un conseguente danneggiamento del Dna.

Il team guidato da Lefkowitz precisa che quello da loro condotto è il primo studio in grado di “rilevare il meccanismo specifico con cui è possibile stabilire lo stress cronico o un eccesso di adrenalina elevata, come possibili cause dei danni rilevanti al Dna". "Questi risultati - dichiara Lefkowitz - potrebbero darci una spiegazione plausibile di come lo stress cronico può portare a una varietà di condizioni umane e di disturbi, che vanno da quelli puramente estetici, come i capelli brizzolati, a patologie ben più gravi, come i tumori maligni". Oltre a causare l’insorgenza di neoplasie lo stress cronico provoca invecchiamento precoce, malattie neuropsichiatriche e nelle donne in gravidanza aumenta il rischio di aborti spontanei. Ci si augura che gli studi vadano avanti in questa direzione e presto si scopra un antidoto in grado di renderci immuni allo stress e ai danni che provoca alla nostra salute.

 

Argomenti correlati

Acido retinoico efficace contro il tumore alla prostata e al seno

Melanoma, in Italia 20 diagnosi al giorno, sole e lampade sul banco degli imputati

Tumore al cervello e cellulare, a Torino aperta un’inchiesta

Cellulari: il rischio di cancro dipende dallo sponsor della ricerca

Lo stress uccide le nostre cellule cerebrali

Condividi post

Repost 0
Published by Cristina Reggini - in Malattie
scrivi un commento

commenti