Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Mens sana in corpore sano
  • Mens sana in corpore sano
  • : informazioni, news e curiosità legate al tema salute, intesa come benessere fisico e psicologico, perché ogni persona è il risultato dell'equilibrio tra psiche e soma
  • Contatti

Testo Libero

2 gennaio 2012 1 02 /01 /gennaio /2012 10:39

imagesCA3FCHFC.jpgMentre in gran Bretagna il ministero della Sanità avvierà un’inchiesta sulle protesi PIP, in Italia, entro il 15 gennaio, sarà completato il censimento di tutte gli impianti al silicone “industriale” effettuati dal gennaio 2001 su tutto il territorio nazionale. L’Inghilterra, che in un primo tempo aveva rassicurato le oltre 30.000 donne portatrici di protesi PIP sui rischi rottura, sconsigliando l’intervento di rimozione, ha deciso di alzare l’allerta. I dati contenuti in un recente rapporto, inviato al ministero britannico, hanno segnalato un rischio rottura sette volte maggiore rispetto a quello finora considerato. Il ministero della Sanità inglese ha, così, deciso di avviare un’inchiesta per far luce sui rischi conseguenti alla rottura delle protesi e alla fuoriuscita di silicone.  Non è escluso che anche oltremanica, come già accaduto in Francia, le donne vengano invitate a rimuovere le protesi a spese del servizio sanitario nazionale.

In Italia, a seguito dell’ordinanza firmata dal ministro della salute Renato Balduzzi, è partito il censimento degli interventi di chirurgia estetica avvenuti negli ultimi 10 anni, in cui sono state utilizzate protesi PIP. Tutte le strutture ospedaliere e ambulatoriali pubbliche e private, accreditate o autorizzate, dovranno stilare, entro 15 giorni, un elenco nominativo degli interventi effettuati a partire dal primo gennaio 2001. La data degli impianti sarà notificata, tramite le Asl di riferimento, alle competenti autorità regionali, che entro 10 giorni invieranno i dati al Ministero. Al Comando Carabinieri per la tutela della salute è stato, invece, affidato il compito di svolgere accertamenti e indagini sui percorsi sanitari che hanno preceduto gli interventi chirurgici e sull’iter amministrativo seguito dalle strutture per l'acquisizione delle protesi PIP.

 

Argomenti correlati

La verità sulle protesi PIP 

Protesi PIP, ecografia gratuita per le pazienti dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano 

Occhi azzurri in 20 secondi con il ritocchino estetico all’iride  

Condividi post

Repost 0
Published by cristina reggini - in Chirurgia estetica
scrivi un commento

commenti